Filippo Balistreri
Filippo BalistreriEuroprogettista
Esperienza Progettuale
  • Ideazione Progetto
  • Definizione Progetto
  • Costruzione Partenariato
  • Stesura Progetto
  • Presentazione Progetto
  • Gestione Progetto
  • Rendicontazione Progetto
  • Valutazione Progetto
Esperienza Nelle Seguenti Aree
  • Cooperazione (internazionale, territoriale, per lo sviluppo, ecc.)
  • Diritti umani, Aiuti umanitari e Protezione civile
  • Cultura, Sport e Intrattenimento
  • R&S e Innovazione
  • Giustizia e Affari Interni
  • Internazionalizzazione
  • PMI (Piccole Medie Imprese)
  • Ambiente e territorio
  • Sicurezza
  • Politiche Urbane (sviluppo, riqualificazione, smart city, ecc.)
Esperienza nei programmi di finanziamento
  • Rights, Equality and Citizenship Programme
  • LIFE: Environment and Climate Action
  • FAST TRACK TO INNOVATION (FTI)
  • Creative Europe
  • Horizon 2020
  • SME Instrument
  • COSME - Competitiveness of enterprises and small and medium-sized enterprises
  • Justice Programme

POLICE TRAINING SKILLS – PROTASIS

  • Titolo: POLICE TRAINING SKILLS – PROTASIS
  • Ruolo: Europrogettista Senior
  • Anno: 2016
  • Bando o Programma di Finanziamento: Rights, Equality and Citizenship Programme
  • Ente Erogatore: Commissione Europea
  • Descrizione Progetto: Gli obiettivi generali del progetto sono: a) condividere buone pratiche e creare un ambiente più sensibile alle vittime, alle questioni di genere ed ai bambini durante il contatto delle vittime con la polizia, al fine di promuovere i diritti delle vittime e facilitare il loro accesso alla giustizia, minimizzando i rischi di una vittimizzazione secondaria e migliorando la soddisfazione delle vittime; b) sviluppare e implementare programmi e materiali formativi per ufficiali di polizia al fine di promuovere e rafforzare la loro capacità di comunicazione e la loro conoscenza su come interagire e trattare le vittime con necessità speciali, specialmente per quanto riguarda i temi di genere e relativi ai bambini; c) sviluppare un contesto di condivisione delle informazioni attraverso percorsi, rafforzamento della cooperazione intersettoriale e inter-agenzie per promuovere i bisogni delle vittime più efficacemente.
  • Area: Giustizia e Affari Interni
  • Altre Informazioni:EuroCrime è partner del progetto e ne realizzerà le attività insieme al Coordinatore, European Public Law Organization (EPLO), ed agli altri partner, Associaciao Portuguesa de Apoio a Vitima, Centro de Investigacao de Direito Penal e Ciencias Crimi, Fondazione Scuola Interregionale di Polizia Locale, IARS International Institute.

MARGIN - TACKLE INSECURITY IN MARGINALIZED AREAS

  • Titolo: MARGIN - TACKLE INSECURITY IN MARGINALIZED AREAS
  • Ruolo: Europrogettista Senior
  • Anno: 2015
  • Bando o Programma di Finanziamento: Horizon 2020
  • Ente Erogatore: Unione Europea
  • Descrizione Progetto: Il Progetto è finanziato dal Programma Horizon 2020 per la Ricerca Scientifica e l'Innovazione Tecnologica della Commissione Europea ed EuroCrime fa parte della partnership. L'iniziativa è stata avviata ufficialmente a Maggio 2015 ed avrà una durata di 24 mesi. Il Progetto MargIn intende contribuire alla creazione di metodi sostenibili di cooperazione fra diversi attori nei riguardi delle questioni sulla sicurezza. Esso fornisce ai decisori politici strumenti concreti per sviluppare strategie volte alla riduzione della insicurezza fra gruppi diversi dal punto di vista socioeconomico e demografico. Il Progetto presenta un ambiente internazionale per lo scambio della conoscenza che coinvolge le principali istituzioni di livello europeo che portano avanti Indagini sulla Vittimizzazione Criminologica (CVSs). Insieme alle statistiche prodotte dalle forze dell'ordine i CVSs sono diventati uno strumento internazionalmente riconosciuto per identificare e analizzare i fattori che influenzano la percezione personale della insicurezza pubblica e privata. La percezione della insicurezza risulta un concetto eterogeneo non limitato al grado di criminalità ma legato anche ad altri fattori quali il benessere personale la fiducia nelle istituzioni pubbliche nella giustizia ed al grado di integrazione sociale. MargIn affronta il tema della insicurezza tenendo in considerazione la sua eterogeneità. Basato su attività di ricerca passate ed in corso il progetto ha questi specifici obiettivi: 1. Creare un contesto che permetta agli end-users di contrastare misure obiettive e soggettive di insicurezza (es. confronto fra le statistiche delle forze dell'ordine e i dati CVSs); 2. Sviluppare e convalidare un questionario tematico rivolto ad un campione di 15.400 cittadini che permetta una valutazione dell'impatto di variabili demografiche socio-economiche e socio-demografiche sulla percezione della insicurezza; 3. Studiare gli aspetti socio-culturali della percezione della insicurezza attraverso l'approfondimento del contesto antropologico in cinque diversi paesi europei; 4. Condividere le migliori pratiche e i risultati progettuali attraverso un evento finale con 100 end-users chiave. Approfondendo la comprensione delle cause insite del fenomeno della insicurezza MargIn intende incoraggiare la creazione di pratiche che diano la possibilità ai cittadini (specialmente coloro maggiormente a rischio di esclusione) di fronteggiarne meglio i rischi aumentando la percezione pubblica e personale della sicurezza.
  • Area: Sicurezza
  • Altre Informazioni:
  • Curriculum Vitae
    • Nome: Filippo Balistreri
    • Data di Nascita : 21/12/1980
    • Citta: Greve in Chianti
    • Telefono: 3471156357
    • Titolo: Diploma di Laurea (Laurea Magistrale)