CI SONO DUE CATEGORIE DI FONDI EUROPEI

  • Sovvenzioni o “call for proposals”: a seguito della pubblicazione da parte delle Commissione Europea di un avviso per attuare progetti specifici di natura pubblica e/o innovativa, la sovvenzione consiste in una parte di “fondo perduto” (spesso sino al 70% dei costi ammissibili) ed una parte autofinanziamento (solitamente pari al 30% del totale dei costi elegibili).

  • Appalti pubblici o “call for tenders”: basati su veri e propri di bandi di gara (appalti pubblici), sono indetti per un’ampia gamma di settori con il fine di acquisire da parte della Commissione Europea servizi, beni o lavori per garantire il buon funzionamento delle istituzioni o dei programmi dell’UE.

QUALI FONDI 2014-2020 fai click qui

Al link i riferimenti per poter fare una ricerca tra le diverse opportunità di finanziamento ed i programmi attivi durante il settennato.

  1. DA DOVE INIZIARE fai click qui
    Avere dimestichezza con il sito ufficiale dell’Unione Europea è essenziale per ottenere le informazioni utili su come presentare la domanda di candidatura a bando ed dove sia possibile reperire ulteriori informazioni sui bandi, progetti e programmi di finanziamento.
  2. REGISTRARSI E VERIFICARE L’AMMISSIBILITÀ fai click qui
    Per prima cosa bisogna leggere i programmi ed individuare il bando, verificandone la propria ammissibilità e quindi, solo successivamente, bisognerà registrarsi presso la Commissione tramite il programma/bando scelto per poter procedere alla candidatura.
  3. DOVE TROVARE INVITI E BANDI fai click qui
    Gli inviti a presentare proposte sono pubblicati sul sito web della Commissione europea. Lo stesso principio vale per i fondi UE gestiti a livello nazionale o regionale.
  4. DOVE TROVARE UN PARTNER fai click qui
    La maggior parte dei progetti finanziati dall’UE è costituita da progetti collaborativi con organizzazioni di diversi paesi UE o di paesi associati. Si possono reperire partner direttamente dalle pagine del bando e dei programmi oppure attraverso i servizi messi a disposizione di enti di supporto quali Enterprise Europe Network (fai click qui per maggiori informazioni)